I componenti di un impianto fotovoltaico

Come molti sanno ogni sistema fotovoltaico è formato da almeno due componenti di base:

  • moduli fotovoltaici, composti da celle fotovoltaiche che trasformano la luce del sole in elettricità,
  • uno o più inverter, apparecchi che convertono la corrente continua in corrente alternata. I moderni inverter integrano sistemi elettronici di estione “intelligente” dell’energia e di ottimizzazione della conversione. Possono inoltre integrare dei sistemi di stoccaggio temporaneo dell’elettricità: batterie AGM, batterie al Litio o di altro tipo.

Con i prezzi attuali e grazie alle detrazioni fiscali del 50% (che stanno per essere prorogate anche per il 2020 con la nuova legge di bilancio), una famiglia che consumi 4.000 kWh l’anno, a fronte di una spesa iniziale di circa 6.000 euro, ne potrà risparmiare circa 820 all’anno, rientrando dell’investimento in circa 7 anni e guadagnando in 25 anni circa 8.600 euro.

Oggi, i più affidabili in termini di qualità di prodotto e di longevità negli anni, rimangono i pannelli fotovoltaici di produzione europea o americana, nel dettaglio i migliori sul mercato sono quelli ad “alta resa” SunPower, ossia quelli in grado di avere una produzione energetica maggiore rispetto ai normali moduli fotovoltaici policristallini e perciò in grado di dare una performance migliore all’impianto fotovoltaico.

Perchè è importante scegliere i migliori pannelli fotovoltaici

L’ottimale rapporto qualità-prezzo, la scelta dei migliori pannelli fotovoltaici in rapporto al giusto costo, è garante di una buona riuscita dell’investimento: più i pannelli saranno affidabili e di qualità, più produrranno energia, più si avrà un migliore rendimento dell’impianto nel tempo, più l’investimento risulterà conveniente. E’ inutile negarlo: tutto ruota intorno all’efficienza dei moduli ed alla loro efficacia nel tempo.

Oggi, i più affidabili in termini di qualità di prodotto e di longevità negli anni, rimangono i pannelli fotovoltaici di produzione europea o americana, nel dettaglio i migliori sul mercato sono quelli ad “alta resa” SunPower, ossia quelli in grado di avere una produzione energetica maggiore rispetto ai normali moduli fotovoltaici policristallini e perciò in grado di dare una performance migliore all’impianto fotovoltaico.

Impianto fotovoltaico On Grid e Off Grid: cosa significa e quali sono le differenze?

…….

FOTOVOLTAICO TRADIZIONALE

Impianto fotovoltaico tradizionale

Grazie all’allacciamento alla rete elettrica nazionale, permette di effettuare il cosiddetto scambio sul posto.

SCOPRI DI PIù

FOTOVOLTAICO CON ACCUMULO

Impianto fotovoltaico con accumulo

Con una sistema di accumulo potrai immagazzinare l’energia dal tuo Impianto fotovoltaico!

NUOVI PRESISTENTI

FOTOVOLTAICO AD ISOLA

Impianto fotovoltaico OFF GRID

Completamente indipendente dalla rete, produce energia solo per le utenze a cui è direttamente collegato

SCOPRI DI PIù